Grafica numerata e firmata, Libri illustrati da artisti moderni italiani e stranieri, arte, libri d'artista, libri sull'incisione e sulla grafica del '900, edizioni di lusso.
EmailGoogle MapsTwitterFacebook

BONNARD PIERRE

bonnard1

 

Paisage du midi. Litografia; 1925; misure: cm.22×29. Tirata a 100 esemplari numerati e firmati a matita. Bell’esemplare in IV stato apparso nell’album “Maitres et petits maitres d’aujourd’hui” contenente 6 litografie di Bonnard. Timbretto a secco dell’editore. Rara e ricercata litografia. Cfr. Roger-Marx n.82; Bouvet n.95

LECONTE DE ISLE. [CHARLES-RENÉ-MARIE LECONTE]

Les Erinnyes. Tragedie antique de Leconte de Lisle. Compositions gravées par François Kupka. Paris, Romagnol, 1908. 4° picc.; pp. 89 con testo riquadrato da cornice déco e impressione tricolore. Con complessive 35 incisioni, alcune a piena pagina, le altre come testate dei capitoli e finali. Edizione limitata a complessivi 300 esemplari di cui 190, come il presente, su papier Arches; esemplare arricchito da una dedica di Kupka a inchiostro azzurro in pagina bianca. Ril. t.tela con titoli al dorso, conservate copertine originali. E’ questo il più bel libro illustrato dal celebre artista (1871-1957). Raro. Cfr. Monod 7004; Bénézit V 330.

SARTORIO GIULIO ARISTIDE

Sibilla. Poema drammatico in quattro atti. Milano, L’Eroica, 1922. 4°; pp. 219 non num. 13 su carta forte, con 219 incisioni ottenute su zinco con incisione a rilievo di aspetto e resa di tipo xilografico; incisioni realizzate tra il 1912 e il 1913, 70 a piena pagina e 149 con testo e finalini. Ril. cartone dit. illustrato al piatto da fregio circolare, con titoli al dorso e al piatto, nastro segnapagina in stoffa. Edizione limitata a 1333 esemplari numerati con firma dell’artista e dell’editore (Ettore Cozzani) al colophon; esemplare che presenta, applicata in pagina bianca, la fotocopia della lettera di presentazione dell’opera da parte dell’editore. Considerato, giustamente, il capolavoro figurativo dell’artista (1860-1932). Cfr. Jentsch; Mingardi “Parole disegnate, parole dipinte”.